IL XIII APOSTOLO  - IL PRESCELTO

 

stagione 1

 

 

Genere: Serie Tv (fantasy)

 

Regia: Alexis Sweet

 

Cast:

Claudio Gioè: Padre Gabriel Antinori,

ClaudiaPandolfi:ClaudiaMunari,

 

Anno: 2012

Durata: 50 min ad episodio (300 min.)

 

Il tredicesimo apostolo - Il prescelto è una serie televisiva italiana prodotta da Taodue nel 2011. La serie è trasmessa in prima visione su Canale 5 dal 4 gennaio al 7 febbraio 2012.

La regia è di Alexis Sweet.

 

Alla realizzazione della serie ha collaborato anche, in veste di soggettista e di co-sceneggiatore, lo scrittore Gianfranco Nerozzi.

 

La serie ha portato ottimi ascolti televisivi, sia per quanto riguarda i telespettatori, sia di share.

PUNTATE INTERE DELLA PRIMA STAGIONE:

VIDEO MEDIASET

 

EPISODIO 8- LA SCELTA

Diretto da: Alexis Sweet

Scritto da: Leonardo D'Agostini e Gianfranco Nerozzi

 

Gabriel e Claudia si trovano ad indagare su Rosa, una quarantenne costretta su una sedia a rotelle a causa di una lesione al midollo spinale, che torna inspiegabilmente a camminare. Si scoprirà che “il miracolo” è dovuto ad un antico bracciale con poteri che la donna ha ricevuto da una guaritrice poi sparita e che proprio questo monile l'ha portata alla miracolosa guarigione. Essa però ha un prezzo: il sacrificio di una persona, in questo caso il marito della donna che anni prima l’aveva tradita. Gabriel e Claudia riescono a fare in modo che ciò non accada, il prete inoltre usa il suo dono per scacciare il demone che si è impossessato di lei, anche se ciò significherà per Rosa ritrovarsi nuovamente paralizzata. Bonifacio Serventi, finalmente, si palesa a Gabriel e, proprio grazie a lui, scopre di avere dentro di sé anche un "lato malvagio". Serventi lo tenta, lo sprona a capire chi è lui veramente e lo invita ad unirsi al suo gruppo. Ma Gabriel non cede. Da un faccia a faccia con lo zio, Gabriel viene a sapere anche la verità sulla morte del padre: l’uomo è deceduto in seguito a dei rituali in cui aveva coinvolto anche il figlio. Questa scoperta, sommata al bacio con Claudia, lo porta a dubitare della sua vocazione tanto da fargli pensare di abbandonare la Chiesa. Demetrio lo invita a non farlo: restando nella congregazione potrà indirizzare i suoi poteri verso il bene. Gabriel capisce che l’unico modo per combattere i soggetti oscuri ancora da svelare è quello di rimanere nella Chiesa. Comunica quindi la sua decisione a Claudia che, pur delusa, lo sostiene. Infine, durante la riunione del Direttorio in cui si decide il candidato, arriva il recapito della busta contenente le foto del bacio "peccaminoso" tra lui e Claudia.

Ascolti Italia: telespettatori 4.530.000 – share 17,47%[4]

EPISODIO 12 - LA PROFEZIA
Diretto da: Alexis Sweet

Scritto da: Mizio Curcio, Leonardo D'Agostini,

Gianfranco Nerozzi

 

Gabriel, accompagnato da Muster, decide di cercare l'antivangelo. I due scoprono che l’unica copia dell'antivangelo in grado di rivelare tutti i segreti del Candelaio e del passato di Gabriel è nascosta nello studio del pittore Alessandro Foschi, membro anche lui dell'organizzazione segreta. Ma, arrivati in quel luogo che sembra deserto, Muster riconosce il posto che nelle sue visioni si accompagna con la sua morte. Intanto Padre Isaia diventa una persona "scomoda" per i segreti di Monsignor Demetrio che lo consegna al Candelaio. Serventi interroga senza alcuna pietà Alessandro Foschi, con l’obiettivo di scoprire dove abbia nascosto l’antivangelo che permetterebbe a Gabriel di anticipare le sue mosse. Foschi, però, vuole che Gabriel sappia ogni cosa, per potere finalmente scegliere chi essere, e decide per questo di rimanere in silenzio. Gabriel e Muster cercano fra gli scaffali dello studio di Foschi e quando lo trovano un membro del Candelaio lo prende e tenta di uccidere Gabriel. Muster però si precipita di fronte a Gabriel in tempo sparando in pieno cuore all'aggressore che però lo uccide a sua volta con un pugnale. Gabriel riprende dalle mani dell'assassino di Muster l'antivangelo e intanto riesce ad apprendere la profezia che da anni vi era contenuta all’interno nonché a far luce sul suo passato: il suo vero padre è sempre stato accanto a lui. Gabriel scopre anche il covo segreto del Candelaio e una volta entratovi salva sia Claudia che Agata che era stata rapita da Serventi tempo prima. Intanto Gabriel ricorda tutto, ricorderà anche la prima volta in cui si manifestò il suo dono, e va nella villa dei suoi genitori dove trova il suo vero padre quello che credeva suo zio: Demetrio Antinori. In preda alla rabbia si abbandonerà al suo lato oscuro, ma, prima che le sorti divengano immutabili, Claudia gli ricorderà che, nonostante tutto, potrà ancora scegliere l’uomo che vuole essere. Monsignor Antinori tenta di fuggire andando sul tetto dell'antica villa ma viene salvato in tempo da Gabriel e Claudia prima che la pioggia lo faccia scivolare. Gabriel apprende così che il vero capo della setta non era Serventi ma sua madre. Monsignor Antinori ormai scoperto si arrende al suo destino in attesa del giudizio del Direttorio. Intanto Gabriel e Padre Isaia vengono nominati entrambi membri del Direttorio per il loro valore nel cercare la verità. Intanto Clara Antinori, sotto false vesti, parla al figlio. Ma lui si accorge troppo tardi di chi sia quella donna, quando lei se ne è già andata. Intanto Giulia, fidanzata di Pietro, piange il fidanzato morto venendo consolata da Claudia che diventa la sua migliore amica e restituendo i soldi a Padre Isaia che chiede perdono a Gabriel. Claudia va da Gabriel e gli dice che, anche se la sua scelta è stata quella, lei la accetta ma non lo potrà mai dimenticare.

Ascolti Italia: telespettatori 6.077.000 – share 24,44%[6]

  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • c-youtube

FOLLOW ME

© 2023 by Samanta Jonse. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now